i bolli delle colonie
Il catalogo online dei francobolli per le colonie del Regno d'Italia



Africa Orientale Italiana (AOI) - Scheda generale



Fu costituita nel 1935 dall'unione dei possedimenti italiani in Eritrea e Somalia a cui successivamente (1936) fu aggregata anche l'Etiopia (chiamata Abissinia).
Il territorio, posto sotto il controllo di un governatore generale che aveva il titolo di vicerè d'Etiopia e risiedeva ad Addis Abeba, fu suddiviso in cinque governi (Eritrea, Ambara, Harar, Galla e Sidamo, Somalia) più il governatorato di Addis Abeba.
Con il trattato di Parigi del 1947 l'AOI fu sciolta, venne ricostituito il regno d'Etiopia, che inglobò l'Eritrea, mentre al Somalia pasò sotto l'amministrazione fiduciaria italiana fino al 1960, quando raggiunse l'indipendenza.

A partire dal 7 febbraio 1938 furono distribuiti a tutti gli uffici postali di Etiopia, Eritrea e Somalia i francobolli speciali con la dicitura "Africa Orientale Italiana", ma restarono in corso anche quelli con dicitura "Eritrea", "Etiopia" e "Somalia".

A.O.I. (capitale Addis Abeba) - Ordinamento geopolitico

- ADDIS ABEBA: distretto dell'omonimo capoluogo dell'A.O.I.

- AMARA (capoluogo Gondar): comprendente le aree di Uollo, Amara, Goggiam e Scioa.

- GALLA e SIDAMA (cap. Gimma): comprendente le aree di Uollega, Gimma, Caffa, Magi, Baco, Borana e Sidamo.

- HARAR (cap. Harar): composta dalle aree di Harar, Arussi e Bale.

- ERITREA (cap. Asmara): comprendente le aree di Dancalia e Tigra.

- SOMALIA ITALIANA (cap. Mogadiscio): formata dalle aree geografiche di Oltregiuba, Ogaden, Migiurtìnia e Mudugh.

- Dal 01/01/1939 SCIOA (cap. Addis Abeba): nuova provincia costituita dall'unione del distretto di Addis Abeba con alcune parti delle provincie di Amara e Galla-Sidama.

Cronologia dell'A.O.I

15 Gennaio 1935: le già consolidate colonie di Eritrea e Somalia italiana unite a formare l'Africa Orientale Italiana.
03 Ottobre 1935: l'Italia invade l'Etiopia.
05 Maggio 1936: ore 16: il Maresciallo Badoglio entra in Addis Abeba.
09 Maggio 1936: l'Etiopia è ufficialmente annessa all'Italia. A Roma in serata Mussolini proclama la nascita dell'Impero d'Italia con il celebre discorso di Piazza Venezia.
01 Giugno 1936: Etiopia, Eritrea e Somalia italiana unite a formare l'A.O.I. e divise in 6 province: Eritrea (più l'ex zona etiope di Tigra), Somalia (comprensiva dell'Ogaden ex abissino), Addis Abeba (capitale dell'Etiopia), Amara, Harar e Galla-Sidama.
01 Gennaio 1939: Addis Abeba insieme ad alcune parti delle province di Amara e Galla-Sidama sono unite a formare la nuova provincia di Scioa. 05 Maggio 1941: gli alleati occupano Addis Abeba.
27 Novembre 1941: cade l'ultimo caposaldo italiano in A.O.I.

Alti Commissari dell'A.O.I

15 Gennaio 1935 / 27 Novembre 1935 Emilio Giuseppe Gaspar Giovanni de Bono
28 Novembre 1935 / 09 Maggio 1936 Pietro Badoglio (dal 1936 Duca di Addis Abeba)

Vicerè e Governatori Generali dell'A.O.I

09 Maggio 1936 / 11 Giugno 1936 Pietro Badoglio, Duca di Addis Abeba
11 Giugno 1936 / 21 Dicembre 1937 Rodolfo Graziani, Marchese di Neghelli
21 Dicembre 1937 / 19 Maggio 1941 Principe Amedeo di Savoia, Duca d'Aosta
23 Maggio 1941 / 06 Luglio 1941 Pietro Gazzera
06 Luglio 1941 / 27 Novembre 1941 Guglielmo Nasi

TORNA SU

C'è qualcosa che non va in questa pagina? Vuoi dare un tuo contributo?
Contattami. Anche un piccolo appunto può servire a far grande questo sito